Doni e donazioni: American Airlines!

Periodo di Natale, periodo di doni e donazioni: vi raccontiamo la nostra ultima operazione e vi anticipiamo di una, ancora più grande, che si sta concludendo!

Doni e Donazioni: l’operazione American Airlines

Il partner e protagonista della nostra operazione di oggi è American Airlines, che decide sia di fare un restyling del logo sia di svuotare i magazzini di materiale usato, come sempre in condizioni perfette. Stiamo parlando di 3 bancali contenenti circa 500 piumini usati, sottoposti a ricambio funzionale per aggiornamento del magazzino.

L’esigenza arriva a Banco Building Onlus attraverso un fornitore della compagnia aerea statunitense, contatto diretto del nostro vice presidente Giorgio Medici. Siccome in determinate operazioni non c’è nulla di semplice, la richiesta del donatore è la seguente: il ritiro va completato nel più breve tempo possibile, ovvero non più di 48 ore.

Quando ci sono queste esigenze la macchina di Banco Building risponde sempre “presente”: il rifiuto non è concepibile, vanificheremmo l’opportunità di dare un po’ di sollievo dal freddo incipiente ai meno abbienti. Decidiamo quindi di concentrarci sulle richieste già presenti nel nostro database in grado di soddisfare tutti i requisiti dell’operazione.

Dopo numerosi contatti, infruttuosi a causa del poco preavviso, finalmente una strada si concretizza: l’opera che si incarica del ritiro immediato del materiale intero è l’associazione L’Arcobaleno Onlus, di Bergamo, che da 20 anni assiste direttamente e indirettamente immigrati, profughi e famiglie disagiate.

Il ritiro avviene direttamente presso il fornitore di servizi di American Airlines, ottimizzando così i tempi di donazione e ricezione del tutto e nella massima trasparenza (donatore e ricevente si incontrano). Così tutte le parti restano soddisfatte dell’esito dell’operazione, e ci viene anticipato che in un prossimo futuro potremo avere altro materiale…ma questa è un’altra storia, che troverete più avanti!

Abbiamo sempre bisogno di segnalazioni come quella appena raccontata, per limitare gli sprechi ed aiutare concretamente chi è in difficoltà. Diventate nostri volontari, e se non avete molto tempo da dedicare potete diventate semplicemente segnalatori; non serve un impegno particolare, basta un numero di telefono e una mail…e operazioni come queste possono concretizzarsi in un batter d’occhio!