OGNI BISOGNO, UN BANCO RADIO 24 FERRYBOAT

ogni bisogno, un banco

 

Banco Alimentare, Banco Informatico Tecnologico e Biomedico, Banco Farmaceutico, Banco Building. Dal cibo ai mattoni, dai computer usati agli apparecchi medicali, il network espressione di Compagnia delle Opere raccoglie e distribuisce beni di ogni genere per aiutare associazioni non profit e caritatevoli in Italia e nel mondo. Una straordinaria missione a cui assolvono decine e decine di migliaia di volontari in tutto il paese.

Ne parliamo con Marco Lucchini, direttore della Fondazione Banco Alimentare. Dalla colletta alimentare, approdata in Italia nel 1997, al recupero – e ridistribuzione – delle eccedenze alimentari: il cibo recuperato, prima che finisca nella spazzatura, arriva dall’Unione Europea, l’industria alimentare, la Grande Distribuzione Organizzata, la ristorazione collettiva.

Stefano Sala è il direttore del Banco Informatico Tecnologico e Biomedico (BITEB). Il banco si occupa della raccolta di attrezzature d’ufficio usate ma ancora funzionanti (PC, monitor, stampanti); dopo averne verificato il funzionamento il BITEB le distribuisce ad ONLUS, enti educativi e formativi, opere sociali e di carità.

Anche per i farmaci il sistema di raccolta e ridistribuzione funziona: se ne occupa la Fondazione Banco Farmaceutico. I farmaci raccolti sono passati dai 15 mila del 2001 agli oltre 320 mila del 2009. A contribuire a questo salto le quasi 3000 farmacie che hanno aderito e che erano solo 250 nel 2001. I volontari del Banco Farmaceutico erano 800 e oggi sono 10 mila; i bisognosi assistiti erano 90 mila e nel 2009 sono stati 400.000. Ce ne parla il presidente della Fondazione, Paolo Gradnik.

Banco Building: mattoni, ceramiche (piastrelle, rivestimenti), sanitari, rubinetteria, tegole, materiale elettrico, porte e finestre, badili, picconi, seghe, impastatrici. Ma anche arredi, giocattoli, libri, quaderni. Banco Building recupera tutto ciò e anche di più, e lo consegna a chi si occupa di non profit e ne fa richiesta. Il direttore del banco, Silvio Pasero, ci spiega tutti i dettagli della loro attività.

Intervista Radiofonica Radio 24 del 21 Agosto 2010